Lega nord, via Bellerio annulla la “retrocessione” di Polledri

13 novembre 2013

20131112-230206.jpg

Fabio Rainieri, segretario della Lega Nord Emilia, promette di andare avanti finché l’ex parlamentare Massimo Polledri non sarà ufficialmente ridotto al ruolo di “sostenitore” del partito. «E’ tutto solo rimandato – motiva -. Il Federale, già venti giorni prima che presentassimo regolare richiesta di valutazione del caso, aveva sospeso tutti i provvedimenti disciplinari fino al congresso del 15 dicembre».

NOTIZIA DELLE 7
Il consiglio federale della Lega nord ha comunicato al Consiglio nazionale dell’Emilia che l’ex parlamentare piacentino Massimo Polledri è stato reintegrato nel ruolo di militante e che il provvedimento di “retrocessione” a semplice sostenitore emanato dallo stesso organismo emiliano è stato annullato.
La decisione di via Bellerio, emessa dall’organismo cui fanno capo i massimi dirigenti del Carroccio, da Calderoli a Bossi e Maroni, mette la parola fine alla vicenda che da mesi vede opposto Polledri alla segreteria provinciale di Piacenza e a quella dell’Emilia. Per l’ex parlamentare era stata chiesta l’espulsione e poi deciso l’azzeramento della militanza.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca

NOTIZIE CORRELATE