Piacenza

Conti aperti senza autorizzazione: condannato anche ex direttore di banca

18 novembre 2013

Tribunale

In accordo con la responsabile di una cooperativa di pulizie e la segretaria della stessa cooperativa, il direttore di una filiale piacentina della Banca Farnese ha aperto 14 conti correnti di dipendenti della cooperativa stessa. Tali conti correnti sarebbero però stati accesi senza che i diretti interessati ne fossero al corrente. Per questo motivo l’ormai ex direttore (i fatti risalgono ad alcuni anni fa) è stato condannato a sette mesi di pena, stessa pena per la titolare della cooperativa di servizi. Condannata invece a 6 mesi e mezzo la segretaria. I tre erano accusati anche di aver utilizzato i dati personali dei dipendenti della cooperativa per aprire i conti correnti violando così la loro privacy. Il processo si è dunque concluso questo pomeriggio con tre condanne e con l’assoluzione per non aver commesso il fatto per il vicedirettore della filiale.
La banca non ha tratto profitti dall’apertura di questi conti, come emerso nell’udienza.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE