Piacenza

Luminarie: tutto il Corso sarà acceso, ma 13 commercianti non ci stanno

18 novembre 2013

luminarie

Ormai mancano pochi giorni al via ufficiale dell’illuminazione sincronizzata della città, attesa per la sera di sabato 23 novembre. Oggi è in parte rientrata la protesta del tratto di Corso Vittorio Emanuele dalla statua di Sant’Antonino fino al Dolmen. Qui numerosi negozianti avevano annunciato, nelle scorse settimane, di non contribuire al pagamento delle luminarie natalizie per lamentarsi dell’amministrazione comunale. Dopo alcuni confronti con la coordinatrice del progetto Alessandra Tampellini, 17 dei 30 commercianti coinvolti hanno deciso di aderire alla tradizionale iniziativa. Mercoledì le luminarie saranno montate: “Installeremo qualche arcata in meno, il budget è ristretto, ovvero 1.700 euro (100 euro da ciascuna delle attività aderenti)” ha precisato Tampellini, che si è detta comunque soddisfatta. 13 negozianti sono però rimasti sulle loro posizioni.

“Da tre anni non aderiamo alla spesa per le luminarie” ha dichiarato Annamaria Gasparini dell’omonima ottica, “in tempi come questi siamo in vena di risparmiare”.
Di tutt’altro avviso è invece Sabrina Berselli, titolare di un negozio di abbigliamento: “Io sono sempre stata favorevole al posizionamento delle luminarie” ha spiegato, “è un modo per far sentire il Natale anche qui e poi è controproducente non abbellire anche questa zona come il resto del centro”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE