Val Trebbia

Violenza sessuale in Trebbia: condannati a 4 anni i due 30enni cremonesi

19 novembre 2013

20131119-135746.jpg

Il tribunale di Piacenza ha condannato a 4 anni e 30.000 euro di risarcimento i due trentenni cremonesi accusati di aver violentato, il 5 agosto 2011, in un campeggio dell’alta Valtrebbia, una giovane di 19 anni.
La sentenza è stata pronunciata questa mattina dal giudice Italo Ghitti; secondo l’accusa il grave episodio si era consumato in una tenda, al termine di una grigliata tra amici.
Il pubblico ministero Emilio Pisante aveva chiesto sei anni di pena mentre la difesa aveva chiesto l’assoluzione dei due ragazzi.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Val Trebbia

NOTIZIE CORRELATE