Piacenza

Operazioni bancarie sospette, a Piacenza quasi 200 nel 2012

22 novembre 2013

soldi monete e banconote

Nel corso del consiglio regionale di Fiba (Federazione italiana bancari assicurativi) Cisl dell’Emilia Romagna è stato lanciato l’allarme relativo alle operazioni bancarie sospette, cresciute in Regione del 20% nell’arco di un anno. Complessivamente sono state 5.192.

Nel Piacentino le operazioni sospette a rischio infiltrazioni mafiose sono cresciute del 16% e le segnalazioni sono state 197. Il segretario regionale Fiba Cisl Marco Amadori ha dichiarato: “È un fenomeno che ci preoccupa molto e che assume una doppia criticità perché va ad aggravare ancor più il tessuto economico, e di conseguenza le condizioni di vita dei lavoratori, già fortemente provate dalla crisi strutturale in atto”.

COMUNICATO FIBA

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE