Ciclabile Vallera-Gossolengo, intitolata ai Maestro del lavoro di Piacenza

23 novembre 2013

intitolazione ciclabile Vallera Gossolengo.jpg

E’ stata intitolata questa mattina ai Maestri del Lavoro di Piacenza la pista ciclo-pedonale che da Vallera conduce a Gossolengo. La richiesta di intitolazione del tratto riservato a biciclette e pedoni – realizzato grazie all’impegno congiunto della Provincia di Piacenza, dei Comuni di Piacenza e Gossolengo e della Regione Emilia-Romagna – era stata avanzata nel mese di giugno dal Console provinciale della Federazione dei Maestri del Lavoro d’Italia; l’invito è stato subito accolto dal presidente della Provincia Massimo Trespidi, che oggi ha ufficialmente dedicato il percorso ai Maestri del Lavoro.

“Il tratto ciclo-pedonale – ha illustrato Trespidi – inaugurato dall’Amministrazione provinciale nel gennaio 2012, è il frutto di un lavoro proficuo tra diversi enti. Intitolare il percorso ai Maestri del Lavoro significa riconoscere l’importante ruolo sociale ed educativo rivestito dalla Federazione sul territorio provinciale e offrire un segnale positivo in un momento di forte crisi occupazionale. Piacenza e la sua gente sono caratterizzate dalla laboriosità: è sul diritto al lavoro che si fonda il nostro sistema economico e sociale”. “L’appuntamento di oggi – ha aggiunto il Console provinciale Roberto Girasoli – rappresenta un riconoscimento importante per l’attività della Federazione dei Maestri del Lavoro sul territorio”. Medesima soddisfazione è stata espressa dall’assessore del Comune di Piacenza Luigi Rabuffi e dal sindaco del Comune di Gossolengo Angela Bianchi.
Insieme alle autorità erano presenti questa mattina anche alcuni ex studenti delle scuole medie di Gossolengo che, nell’anno scolastico 2004-2005, avevano proposto all’Amministrazione comunale la realizzazione del percorso: Marco Adami, Giacomo Maccagni e Luca Tedeschi con l’insegnante Annarita Volpi.
Il percorso dedicato a pedoni e ciclisti corre parallelamente alla Provinciale di Gossolengo per 1,8 chilometri, è separato dalla sede stradale ed è a doppio senso di marcia (con larghezza media di 2,5 metri). Il costo di realizzazione è stato di 667mila euro. I fondi sono stati messi a disposizione dalla Regione e dai Comuni di Piacenza e Gossolengo.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca