“Nemmeno con un fiore”: in Sant’Ilario per dire no alla violenza sulle donne

24 novembre 2013

20131124-195452.jpg

Sono 127 le donne uccise nel 2010, 119 quelle nel 2009, e via così, in una carrellata di dati quasi tutti tristemente uguali: i nomi delle vittime sono stati proiettati questa sera in un video del comandante della polizia municipale di Castelsangiovanni, Marco Andolfi, al convegno nell’auditorium di Sant’Ilario dal titolo “Nemmeno con un fiore”, organizzato dai Rotaract Club di Piacenza e Fiorenzuola d’Arda, con il patrocinio di Comune di Piacenza, Distretto Rotaract 2050 e Provincia di Piacenza. I relatori sono stati introdotti dallo scrittore e presidente del Rotary Sant’Antonino Nereo Trabacchi e moderati dall’avvocato Lorenza Dordoni: hanno partecipato l’onorevole Cristiana Muscardini, l’avvocato Simone Marconi del Foro di Milano, il medico legale Novella D’Agostini, stretta collaboratrice della Procura e del Tribunale, il giornalista di “Libertà” e scrittore Ermanno Mariani, lo psicoterapeuta, giudice onorario al Tribunale di sorveglianza di Brescia, Nedo Brunelli.
“Sono dati agghiaccianti, facciamo sempre più fatica a seguire tutti questi casi – ha detto il comandante Andolfi -. È vero che la legge ci ha dato nuovi strumenti per lavorare e dare risposta al disagio di donne che vivono simili tragedie nella quotidianità, nella famiglia. Fino a poco tempo fa, molte mogli ritiravano la querela nei confronti del marito o del compagno, e li scusavano, li giustificavano: non bisogna stare nel silenzio, dall’ingiuria è facile passare alle percosse”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca

NOTIZIE CORRELATE