Pensionati di Confagricoltura: Merli rieletto presidente

26 novembre 2013

Consiglio Sindacato pensionati

Il Sindacato Provinciale Pensionati di Confagricoltura Piacenza ha eletto nei giorni scorsi il nuovo Consiglio che resterà in carica per il prossimo triennio. Per acclamazione è stato nominato presidente Giovanni Merli, in carica dal 2007 e che si avvia così al suo terzo mandato. Confermati anche Gabriella Carini, con nomina a vicepresidente, Ennio Sogni, Antonio Marchini, Duilio Ribecchi, Luiciano Capelli e Giuseppe Rei. Neoeletti: Francesco Montenet e Paolina Merli. Continuità e rinnovamento, dunque, nella direzione di un sindacato particolarmente attivo e partecipe all’interno di Confagricoltura.

La conferma di Giovanni Merli è riconoscimento anche dell’impegno profuso in questi anni a livello locale e nazionale. L’agricoltore di Polignano, che conduce un’azienda agricola ad indirizzo zootecnico ed è presidente di un caseificio sociale, si è, infatti, prodigato con successo per la riuscita delle diverse iniziative che il sindacato ha messo in campo e ricopre il ruolo di Consigliere anche a livello nazionale. “Ringrazio quanti hanno ritenuto di accordarmi ancora la loro fiducia ed il loro sostegno – ha detto Giovanni Merli -. I pensionati hanno diritti ed esigenze che continuerò ad impegnarmi a rappresentare perché sono una parte attiva e fondamentale nelle nostre aziende ed all’interno di Confagricoltura. Sarò aiutato in questo compito dagli altri membri di Consiglio ai quali chiedo, come siamo abituati a fare, una collaborazione propositiva e partecipe”.

“Quotidianamente, nelle nostre aziende, c’è un reciproco scambio tra generazioni: un connubio tra l’esperienza delle vecchie generazioni e la capacità e la voglia d’innovare dei giovani. La fusione e la valorizzazione di entrambi gli approcci rendono le nostre imprese veramente capaci e competitive. Lo stesso ruolo – ha detto il Presidente di Confagricoltura, Enrico Chiesa – è giocato dal Sindacato Pensionati all’interno di Confagricoltura, bene dunque e complimenti a Giovanni Merli con il quale continuerà la proficua e consolidata collaborazione. Il ruolo dei pensionati, nel sindacato e nelle aziende non è solo di supporto, per l’impegno e la passione che profondono nel fare, sono un esempio ed una sicurezza su cui contare, per questo va a Giovanni anche il mio grazie”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca