Calcio dilettanti: la Pontolliese ricorre, il giudice sportivo triplica la squalifica

27 novembre 2013

20131127-183703.jpg

Non è stata evidentemente una grande idea quella della Pontolliese, formazione di Seconda Categoria che ha visto triplicarsi la squalifica inflitta al proprio portiere, William Tagliaferri, dopo il ricorso presentato a fronte dei sei turni inflitti al giocatore dopo la gara con il Podenzano. Tagliaferri era stato punito per uno schiaffo rifilato alla mano dell’arbitro che gli aveva mostrato un cartellino e per insulti e minacce rivolte allo stesso direttore di gara. A fronte della lunga squalifica, la società valnurina aveva avviato le pratiche per il ricorso: oggi l’amara sorpresa, con il comunicato emesso dalla Figc che squalifica fino al 30 aprile 2014 il giocatore, la cui stagione può dirsi conclusa.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca

NOTIZIE CORRELATE