Provincia

I cittadini di Mortizza: “La Curia autorizzi la posa di un’antenna wi-fi sulla chiesa”

10 dicembre 2013

zucconi mortizza

La nebbia, la cooperativa a due passi dalla chiesa, il Po a pochi metri, il consigliere comunale di centrosinistra e il parroco. Gli ingredienti per una storia in stile Don Camillo e Peppone ci sarebbero tutti, ma per il momento si è ancora lontani dallo scontro di guareschiana memoria. Fatto sta che a Mortizza e Bosco dei Santi i cittadini chiedono da mesi alla parrocchia di poter installare sul campanile una piccola antenna che funga da ripetitore per il segnale wi-fi. “Qui non arriva l’adsl – afferma il consigliere comunale Guglielmo Zucconi, portavoce delle istanze dei cittadini – e il segnale wi-fi è molto basso, per cui di fatto molte famiglie non possono utilizzare internet. Vale lo stesso discorso per l’ambulatorio medico e per coloro che, visti i frequenti furti, vorrebbero collegare l’impianto di videosorveglianza a quello delle forze dell’ordine. Purtroppo fino ad ora le nostre richieste non sono state ascoltate”.

L’ufficio tecnico della Curia si sta occupando della questione: “Non abbiamo mai rifiutato di installare il ripetitore sul campanile – precisano – semplicemente stiamo cercando di capire la fattibilità di una soluzione alternativa: se non potremo realizzarla, valuteremo quella ipotesi, tenendo conto che ci sono anche delle disposizioni di legge che eventualmente dovremo rispettare”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Economia e Politica Provincia Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE