Piacenza

Perizia psichiatrica per il padre del piccolo Luca

11 dicembre 2013

 

foto-800
Sarà una perizia psichiatrica a chiarire se la mattina del 4 giugno 2013 il papà del piccolo Luca era capace di intendere e di volere. Il bambino di 2 anni morì sull’auto del padre, Andrea Albanese, che lo aveva dimenticato sul sedile posteriore davanti alla Copra, dove il 40enne lavora come dirigente.
Oggi nell’incidente probatorio davanti al Gip Giuseppe Bersani e al pm Antonio Colonna, su richiesta della difesa, è stato nominato un consulente tecnico d’ufficio, Corrado Cappa che si occuperà della perizia. Il papà del piccolo Luca, iscritto nel registro degli indagati con l’accusa di omicidio colposo, era in Tribunale accompagnato dall’avvocato Paolo Fiori. L’udienza è stata aggiornata a marzo. La tragedia scosse la città e il Paese, da allora, Andrea Albanese si è dedicato alla battaglia per rendere obbligatoria l’installazione di dispositivi acustici sulle automobili per segnalare la presenza di passeggeri a bordo quando si chiudono le portiere.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE