Presepi (e non solo) piacentini in mostra a Zibello

11 dicembre 2013

Roberto Arcari  - Castell'Arquato

I presepi piacentini varcano i confini della provincia e arrivano a Zibello, sulle rive del Po in provincia di Parma, dove saranno esposti alla mostra dei presepi fino al 6 gennaio prossimo. La mostra comprende decine di composizioni. Ci sono quelle realizzate con i legni del Po (una addirittura in una radice di un albero vecchio di decine di migliaia di anni) e quelle ricavate in vecchie attrezzature e di campagna come botti, lanterne e macchine da cucire. Di spicco poi i presepi che vedono ripresi, fedelmente, i centri storici di borghi del Parmense e del Piacentino, o tipici scorci rurali della pianura emiliana.

Ad esporre le loro opere sono Daniele Arcari di Lusurasco, Roberto Arcari di Fiorenzuola (che ha anche realizzato la riproduzione del centro di Castell’Arquato e del santuario di San Rocco di Ardola di Zibello), Rossano Farina di Villanova d’Arda, Carlo Tonanti di Cortemaggiore e la scuola dell’infanzia di Villanova d’Arda.

 

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca