A “Lo sapevi che…” tutto quello che c’è da sapere sull’influenza

18 dicembre 2013

Influenza

Febbre superiore ai 38° C, tosse e mal di gola, brividi e dolori alle ossa. Se avvertite questi sintomi probabilmente avete l’influenza. “Lo sapevi che” questa sera si occupa del malanno di stagione più temuto. Dal mese di ottobre sono già più di 300mila gli italiani a letto per l’influenza. Il picco è previsto durante le feste natalizie e tra metà gennaio e febbraio 2014. L’influenza, solitamente, costringe a letto per almeno una settimana e lascia una spossatezza che dura anche nei giorni successivi. In alcuni casi può provocare anche gravi complicanze soprattutto in soggetti a rischio come bambini, anziani e persone con malattie croniche.

Il modo migliore per proteggersi dall’influenza stagionale, secondo molti medici, è il vaccino. Come scegliere i farmaci giusti per curarsi? Nei primi giorni di malattia basterà assumere paracetamolo e medicinali sintomatici per abbassare la febbre e alleviare i disturbi, se i sintomi dovessero persistere per oltre una settimana o aggravarsi è consigliabile rivolgersi al proprio medico per una terapia appropriata e, nel caso, effettuare accertamenti. E’ ormai noto che l’influenza e i malesseri stagionali si combattono anche a tavola. La dieta deve prevedere l’assunzione di vitamina C attraverso frutta e verdura, di zinco e vitamina D. Fondamentale bere almeno due litri di acqua.I consigli per evitare il contagio sono sempre gli stessi: evitare luoghi affollati, lavare spesso le mani, non stare accanto a persone contagiate. Anche l’omeopatia corre in aiuto per prevenire e contrastare l’influenza.

Per inviare le vostre domande e suggerimenti si può scrivere a [email protected] o via twitter (@teleliberta).

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca