Provincia

“Ha ereditato 22 milioni di euro”. La truffa arriva via fax

23 dicembre 2013

20131223-135431.jpg

Poteva essere davvero un sorprendente regalo di Natale la notizia trasmessa via fax a un 60enne di Caorso, presunto destinatario di una maxieredità, da ben 22 milioni di euro.
Secondo quanto indicato nella missiva – firmata dall’avvocato di uno studio legale londinese – uno sconosciuto e scomparso parente del destinatario (munito dello stesso cognome) aveva lasciato la cifra milionaria depositata in un banca inglese; il sedicente esecutore testamentario era dunque alla disperata ricerca di un legittimo discendente, individuato nel caorsano, onde evitare che la somma fosse requisita o perduta. Ovviamente c’è un ma, scritto e spiegato in italiano maccheronico; per avviare le pratiche era richiesta la disponibilità ad effettuare per primi una transazione di diverse migliaia di euro.
Il 60enne, che ci ha segnalato l’episodio, non ha abboccato alla ghiotta proposta che con tutta evidenza nascondeva una truffa; non sarebbe l’unico piacentino raggiunto via fax dalla favolosa eredità.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Provincia Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE