Piacenza

Due etti di polvere da sparo in tasca: denunciato un 15enne

29 dicembre 2013

20131229-193619.jpg

Tempo di botti e, ovviamente, di sequestri di materiale pirotecnico. A finire nei guai però, è stato questa volta un ragazzino di 15 anni, denunciato alla Procura dei Minori per detenzione abusiva di materiale esplodente. I vigili urbani infatti, dopo le segnalazioni di alcuni residenti nella zona di via Negri, che lamentavano il verificarsi di vere e proprie deflagrazioni, hanno individuato due ragazzini in zona. Uno di loro si è dato alla fuga facendo perdere le proprie tracce; il secondo, bloccato dagli agenti, aveva con sé un barattolo contenente polvere da sparo. 160 grammi per la precisione, che veniva utilizzata per realizzare rudimentali petardi costruiti con pezzi di cartone e innescati da una miccia, anche quest’ultima, ritrovata nelle tasche del giovane. Sono in corso le indagini per individuare chi abbia venduto il materiale esplodente al minorenne.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE