Piacenza

Finge di analizzare l’acqua e deruba un’anziana di preziosi per 5mila euro

31 dicembre 2013

truffa anziani

Un’altra truffa ai danni di un’anziana piacentina messa a segno da un sedicente tecnico; ieri mattina l’uomo ha avvicinato la 76enne in via Mosconi e l’ha convinta a farlo entrare nella propria abitazione, con la scusa di dover controllare che l’acqua non fosse contaminata da mercurio. Il truffatore ha finto di eseguire delle analisi e chiesto alla donna di riporre tutti i gioielli custoditi in casa, sul tavolo della cucina, in modo che non interferissero con le false apparecchiature per eseguire i controlli.

L’anziana ha seguito il suo suggerimento e il malvivente si è presto dileguato, a bordo di un’autovettura guidata da un complice, con un bottino di 5mila euro in monili e il portafoglio della vittima. Scoperta la truffa la signora si è rivolta alla polizia che ha avviato le indagini del caso.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE