Bersani in costante miglioramento. Visita dei piacentini

06 Gennaio 2014

E’ improntato all’ottimismo anche il secondo bollettino medico di giornata: “Il decorso port operatorio di Pier Luigi Bersani positivo, tutti i controlli e i parametri vitali permangono stabili e nella norma. Bersani resta senza sedazione farmacologica, mantenendosi sveglio, collaborante e privo di deficit neurologici”. Il politico piacentino resta nel reparto di Rianimazione, la prognosi è ancora riservata.

All’ospedale di Parma è arrivata anche una delegazione di piacentini, guidata dal sindaco Paolo Dosi e del vicesindaco Francesco Cacciatore. Con loro anche Roberto Reggi, che ha ovviamente lasciato da parte le polemiche dei mesi scorsi per stringersi a Bersani e alla sua famiglia, il segretario provinciale del Pd Gianluigi Molinari e il consigliere comunale Giulia Piroli. In mattinata era stata la volta del parlamentare democratico piacentino Maurizio Migliavacca.

PRIMO BOLLETTINO MEDICO: DECORSO POSITIVO – E’ positivo il decorso post operatorio di Pier Luigi Bersani, non c’è stato alcun danno neurologico, anche se è ancora troppo presto per dichiararlo fuori pericolo e sciogliere la prognosi. E’ quanto ha riferito Ermanno Giombelli, il neurochirurgo dell’ospedale Maggiore di Parma che lo ha operato ieri. “Ora il problema è superare la fase acuta – ha aggiunto nel corso del bollettino medico delle 11 – le complicanze più importanti sono dalla terza alla decima giornata. Attualmente tutti i parametri vitali sono stabili e nella norma. La moglie ha detto che è il marito che aveva sempre avuto”. Il medico ha poi escluso che il problema, quasi certamente congenito, sia da mettere il relazione allo stress vissuto da Bersani nei mesi scorsi.

Nuovo bollettino medico alle 17.

NOTTE TRANQUILLA PER PIER LUIGI BERSANI – Pier Luigi Bersani ha trascorso in maniera tranquilla la notte successiva al delicato intervento chirurgico alla testa che è servito per fermare l’emorragia cerebrale che lo ha colpito ieri a seguito di un aneurisma. Il politico piacentino, trasferito d’urgenza all’ospedale di Parma dopo essere stato visitato a Piacenza, questa mattina si è svegliato e ha parlato con la moglie Daniela e le figlie Elisa e Margherita, le quali gli hanno riferito le tante manifestazioni di affetto e vicinanza arrivate da tutto il mondo politico nazionale e locale, ma soprattutto dai tanti cittadini che hanno chiamato il centralino dell’ospedale parmense per chiedere delle sue condizioni.

Bersani si trova attualmente nel reparto di Rianimazione, monitorato costantemente: secondo i medici è basso il rischio di seri danni a livello neurologico, ma per definire esattamente le sue condizioni di salute occorrerà attendere le prossime 48 ore. La prognosi resta riservata. Nella mattinata di oggi è atteso il nuovo bollettino medico.

“Bersani è tranquillo – ha detto il portavoce Stefano Di Traglia – credo che in questo momento la sua principale preoccupazione sia la registrazione della partita Juventus-Roma di ieri sera, che lui stesso aveva richiesto. Non so se sua moglie ha ceduto, svelandogli il risultato”.

Ai tanti messaggi di solidarietà giunti ieri da tutto il mondo politico nazionale e locale, si sono aggiunti oggi quelli di Umberto Bossi, Beppe Grillo e del Comune della “sua” Bettola.

Dosi, Reggi e Cacciatore in visita a Bersani

GIIINT0p010220140106

© Copyright 2021 Editoriale Libertà