Inchiesta fotovoltaico: l’ex assessore provinciale Allegri patteggia

08 Gennaio 2014

20140108-075152.jpg

L’ex assessore provinciale leghista Davide Allegri patteggia. L’accordo tra i difensori del professionista e il sostituto procuratore della Repubblica Antonio Colonna prevede la pena di due anni. Accordo che dovrà essere confermato nelle prossime settimane dal giudice per le indagini preliminari Giuseppe Bersani a conclusione dell’udienza in cui si discuterà del caso.
Il professionista è imputato nell’ambito dell’inchiesta della Procura che riguarda la concessione di autorizzazioni per costruire impianti fotovoltaici nel Piacentino. L’ex componente della Giunta provinciale doveva rispondere di una concussione, due tentate concussioni ed episodi di corruzione. A conclusione delle indagini il pubblico ministero ha chiesto il rinvio a giudizio per l’indagato, ma nella richiesta ha riqualificato i reati più gravi, quelli relativi alle presunte concussioni.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà