Il sindaco Callori in Regione: “Raccoglieremo 10mila firme contro il gioco d’azzardo”

10 Gennaio 2014

Fabio Callori

Diecimila firme: questo l’obiettivo che la regione Emilia Romagna ha stabilito per dar corso alla legge di iniziativa popolare con la quale si punta all’abolizione del gioco d’azzardo.
E’ stato deciso quest’oggi a Bologna nel corso di una riunione tra amministratori locali alla quale ha preso parte anche il sindaco di Caorso, Fabio Callori. Il coordinatore regionale Anci-Legautonomie ha annunciato come, a breve, partirà ufficialmente la raccolta di firme anche in tante piazze del piacentino.
“Entro fine marzo sarà approvato in via definitiva il programma delle iniziative volte a porre un freno a questa vera e propria piaga” ha dichiarato il primo cittadino, da sempre impegnato in prima linea nella lotta al gioco d’azzardo.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà