Personale al Vittorio Emanuele, corrono in 8. Esclusa Dimensione Sociale

13 Gennaio 2014

Vittorio Emanuele

Erano 9 le manifestazioni di interesse per individuare il nuovo soggetto gestore del personale dell’ospizio Vittorio Emanuele, dopo che il Comune ha revocato l’accreditamento alla coop Dimensione Sociale. Tra queste c’era proprio la ditta uscente, che però è stata esclusa per carenza documentale.

Restano quindi in corsa gli altri 8 soggetti, tra cui la piacentina Unicoop. Il Comune li inviterà quindi a presentare un progetto, sulla base degli elaborati che arriveranno sarà scelto il soggetto gestore, entro il primo aprile prossimo.

Nel frattempo, l’ottantina di lavoratrici che operava con Dimensione Sociale, licenziata il 31 dicembre a seguito della revoca dell’accreditamento, è rimasta a lavorare al Vittorio Emanuele, con un contratto differente: l’Asp Città di Piacenza, che ha la responsabilità della struttura, ha assunto tutte per tre mesi tramite un’agenzia di lavoro interinale. Il nuovo gestore le dovrà poi assorbire in toto.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà