Trail di Monte Moria, 300 partecipanti. Furti sulle auto

13 Gennaio 2014

wp_20140112_09_59_37_pro

Le gare sportive sono sempre più ambite dai malintenzionati. Tante auto posteggiate e incustodite rappresentano un vero piatto ghiotto per i ladri che, mentre gli atleti faticano lungo il percorso, ne approfittano per fare razzia di quanto rimasto sul veicolo.
E’ successo anche ieri al trail running del parco di Monte Moria, la prima delle 28 gare valide per il campionato uisp dell’emilia organizzata dai Lupi d’Appennino.
Trecento gli atleti ai nastri di partenza che da San Michele di Morfasso hanno percorso 16 chilometri tra Valchero e Valdarda, con 900 metri di dislivello in positivo.
Alcuni di loro purtroppo, dopo aver tagliato il traguardo, hanno raggiunto l’auto parcheggiata trovando la sgradita sorpresa. Con un punterluolo o con altri attrezzi, alcuni veicoli sono stati scassinati e dall’interno sono spariti gli oggetti personali. In un caso anche il bancomat che è stato utilizzato dal malvivente prima che il proprietario potesse sporgere denuncia. Due le segnalazioni presentate ai carabinieri di Morfasso ma le vittime sono certamente almeno 4.
Per la cronaca sportiva, la gara maschile è stata vinta da Roberto Ardeni della Mud & Snow società modenese in 1 ora e 25 minuti. In campo femminile ancora una volta si è distinta la forte atleta Luana Righetti dell’ Atletica Casone Noceto in 1 ora e 46 minuti. Molto soddisfatti gli organizzatori per l’esito della manifestazione agonistica. Peccato per l’episodio di cronaca nera che ha macchiato una bella giornata di sport.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà