“Il vero monumento a Piacenza è il suo dialetto”: un corso per principianti e perfezionisti

14 Gennaio 2014

Dialetto piacentino

“Il vero monumento a Piacenza è il suo dialetto”. Parole di Luigi Paraboschi, uno dei massimi esperti in materia, che dal 13 febbraio salirà in cattedra. La nostra tradizione sta per rivivere grazie a un corso organizzato alla Famiglia Piasenteina, in collaborazione con la Fondazione e la Provincia, per rispondere alle esigenze di chi vuole perfezionarsi, ma anche dei principianti che potranno così scoprire modi di dire, proverbi, preghiere, senza trascurare le nozioni di grammatica.
Il dialetto è da considerarsi un patrimonio anche secondo i piacentini intervenuti ai microfoni di Telelibertà che si sono divertiti a pronunciare detti e modi di dire tipici della cultura piacentina.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà