Anziano truffato in via Guerzoni: “Può mostrarci le sue banconote?”

15 Gennaio 2014

20140115-190450.jpg

Truffatori scatenati questa mattina in città, con due tentativi andati a vuoto e uno, purtroppo, a segno, ai danni di un 83enne, derubato di 500 euro in contanti, sotto i suoi stessi occhi.
L’anziano è stato avvicinato in via Guerzoni da due uomini con accento sudamericano che, con gentilezza, gli hanno domandato di poter vedere come fossero fatte le banconote euro, per loro sconosciute; il signore prima ha estratto un pezzo da 20 e poi una mazzetta di banconote da 50 euro, frutto di un prelievo appena effettuato , che non deve essere sfuggito allo sguardo dei malintenzionati.
Con un gesto agile e fulmineo i due sono riusciti ad alleggerire il pacchetto di contanti e a darsi rapidamente alla fuga; l’83enne non ha potuto far altro che prendere contatto con la polizia e sporgere denuncia. Poco dopo, sempre in via Guerzoni, è stata segnalata la presenza di un’altra coppia di truffatori, falsi tecnici del gas che hanno convinto un 78enne ad aprir loro la porta della propria casa per compiere dei presunti controlli; qualcosa non è andato secondo i loro piani e si sono dileguati a mani vuote. Probabilmente le stesse persone, dall’accento est europeo, hanno tentato di entrare in un appartamento di via Buozzi, ma la vittima designata, un’ottantenne, non è caduta nella trappola.
Indaga la polizia.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà