Don Agosti, missionario piacentino: “Non dimentichiamo la tragedia filippina”

16 Gennaio 2014

20140116-222016.jpg

La tragedia dimenticata del tifone che ha devastato l’estremo sud delle Filippine lo scorso novembre è stata al centro dell’incontro, organizzato dalla diocesi in collaborazione con Caritas e Centro Missionario, che si è tenuto questa sera al centro Il Samaritano.
Don Sergio Agosti, sacerdote piacentino missionario nell’arcipelago asiatico, ha voluto riaccendere i riflettori su questa realtá sconosciuta ai più :”Ci sono stati più di 10.000 morti, 3 milioni gli sfollati e più di un milione di case distrutte. È come se fosse scoppiata una bomba atomica. In certe zone non cè piú niente”. La diocesi piacentina ha raccolto 70.000 euro che sono serviti a iniziare un processo di ricostruzione, ma l’appello di don Agosti è di “non dimenticare queste popolazioni aiutandole con contributi da devolvere a Caritas e con preghiere per le anime in sofferenza”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà