Meteo, allerta per fiumi e rischio frane. Secondo gennaio più caldo dal 1802

16 Gennaio 2014

boschi e frane

Il maltempo durerà fino al termine della settimana, con le precipitazioni che sono previste particolarmente intense nella giornata di domani e di sabato. La Protezione civile dell’Emilia Romagna ha quindi inviato alla prefettura di Piacenza l’allerta meteo valida fino alla giornata di domenica. Come già la settimana scorsa, osservati speciali saranno i fiumi, il Trebbia in particolare, e le frane. L’avviso segnala infatti in collina e montagna possibili smottamenti, un pericolo particolarmente sentito nel nostro territorio. Tutti gli enti locali e le istituzioni piacentine sono state quindi allertate.

Ecco il bollettino reso noto dall’Osservatorio meteorologico Alberoni: “L’evoluzione meteorologica, di tendenza previsionale a medio e lungo termine, mostra condizioni di instabilità atmosferica fino al 27 gennaio. Il mese in risulterà molto piovoso con valori superiori alla norma climatica del 50-70%. Le temperature, sopra norma di 5.5 gradi, tenderanno a diminuire lievemente dal giorno 18, nell’ultima decade sono previste nella norma o lievemente superiori. La prima decade del mese presenta un valore termico di 6.1, il dato anomalo si colloca, in riferimento ai dati storici (1802-2014), al secondo posto dopo il 2007”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà