Fiorenzuola, dal primo febbraio si allarga la zona a traffico limitato

20 Gennaio 2014

20140120-103309.jpg

A partire da sabato 1 febbraio 2014 sarà ampliata la zona a traffico limitato nel centro storico di Fiorenzuola. La Ztl verrà estesa, dalle 10,30 alle 19,00 di ogni giorno dell’anno (domeniche e festivi compresi), in via Liberazione, nel tratto compreso tra via Mazzini e via Teofilo Rossi, quindi nelle vie Mazzini, Moruzzi e Giovanni da Fiorenzuola, nei rispettivi tratti compresi tra via Carducci e via Liberazione.
“Si tratta di un ulteriore passo in direzione del miglioramento della vivibilità nel centro storico – puntualizza il sindaco Giovanni Compiani – un passo reso possibile dai numerosi parcheggi disponibili a ridosso della zona a traffico limitato. Nelle prossime settimane verrà inoltre sistemata una telecamera nel varco di largo Alberoni e una barriera mobile nell’intersezione tra corso Garibaldi e via Liberazione”.

La regolamentazione della circolazione viabilistica nella nuova zona a traffico limitato prevede le medesime modalità già utilizzate nella ZTL esistente in altre aree del centro storico e regolamentate dall’Ordinanza n. 30/99 consultabile sul sito del Comune.
Questo significa, ad esempio, che i cittadini residenti, dimoranti o aventi autorimessa o posto macchina nelle nuove zone interdette al traffico, sono esentati dal rispetto del divieto di circolazione al fine del ricovero del veicolo in area privata ovvero per brevi operazioni di carico e scarico, purché muniti di autorizzazione. Tale autorizzazione rilasciata a residenti e dimoranti, permette anche ai titolari di avere alcune agevolazioni relativamente alla sosta. Particolari agevolazioni sono concesse a coloro che devono effettuare urgenti operazioni di carico e scarico all’interno della ZTL, previa specifica autorizzazione rilasciata per la durata dell’operazione stessa oppure agli artigiani che devono fare interventi nelle zone in questione.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà