Piacenza

Ruba l’identità a un piacentino per incassare 4mila euro di assicurazione

24 gennaio 2014

20140124-004747.jpg

Si è impossessato dei dati contenuti nei documenti di un 30enne piacentino, li ha presentati ad un’agenzia assicurativa veneta ed è riuscito a incassare i 4mila euro destinati a una terza persona; il raggiro è venuto alla luce nei giorni scorsi quando il cittadino, residente a Piacenza, è stato informato dai carabinieri dell’accaduto.
Il fatto è avvenuto a Crespano del Grappa (Treviso): un uomo, omonimo del giovane piacentino, si è rivolto allo sportello di un’agenzia assicurativa da cui attendeva un rimborso, mai percepito: parlando con i dipendenti ha scoperto che uno sconosciuto aveva già riscosso il credito, spacciandosi per lui e mostrando carta d’identità e patente a suo nome.
Le indagini hanno accertato che le generalità non erano state sottratte al derubato, ma ad suo omonimo piacentino, il quale si è ritrovato coinvolto nella vicenda.
I militari hanno constatato che “l’impostore” era riuscito a risalire all’esatto codice fiscale del 30enne, mentre il numero degli altri documenti personali corrispondeva solo in parte; una circostanza che ha “scagionato” il piacentino, vittima a sua volta del raggiro.
Gli accertamenti dei carabinieri sono ancora in corso.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE