Cattolica, 10 anni fa nascevano gli “spin off”: “Una realtà in crescita”

25 Gennaio 2014

spin off

Dieci anni fa erano un’esperienza pionieristica per l’ateneo piacentino, oggi sono una realtà consolidata. Gli Spin off, tipici della tradizione universitaria americana, sono strumenti che consentono ai ricercatori e ai docenti di utilizzare a fini produttivi i risultati della ricerca attraverso la costituzione di società di capitali. Oggi quelli legati all’Università Cattolica di Piacenza sono 3 (Horta, Aat e Aeiforia) e danno lavoro a una quarantina di persone. Molto soddisfatto il preside della facoltà di Agraria, Lorenzo Morelli, promotore del progetto. Horta, la prima nata che si occupa di modellismo agronomico, ha recentemente realizzato un prestigioso progetto web per Barilla.  Aat è un altro spin off che si occupa dell’analisi di prodotti probiotici ed è formato da sole donne mentre Aeiforia si dedica a studi di valutazione ambientale sui pesticidi. I progetti di unione tra mondo universitario e lavorativo non si fermano, oltre agli Spin off nasceranno altre realtà definite Start upper.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà