Festa giornalisti, vescovo: “Cambiate sguardo e date speranza”

25 Gennaio 2014

Il vescovo mons. Gianni Ambrosio

“I giornalisti devono cambiare sguardo, perché è vero che in questo periodo ci sono brutte notizie, ma è importante sapere infondere speranza”. Trae spunto da Papa Francesco il vescovo di Piacenza e Bobbio monsignor Gianni Ambrosio nel suo messaggio tradizionale per la festa del Santo patrono dei giornalisti Francesco di Sales. Il vescovo ha insistito sul ruolo sempre più determinante giocato oggi dall’informazione e quindi sulle responsabilità di chi lavora nel settore. All’incontro, che si chiude con la premiazione dei giornali parrocchiali e con la celebrazione della Messa, interviene anche Carla Chiappini del nuovo Consiglio di Disciplina dell’Ordine dell’Emilia Romagna. “La maggior parte delle richieste di intervento che riceviamo riguarda la sfera di facebook” ha affermato Chiappini, secondo la quale è necessario fare molta più attenzione all’uso dei social network: “Un giornalista deve rispettare la propria professione sempre, mantenere un linguaggio corretto e non utilizzare i social come valvola di sfogo o pattumiera”. Infine Chiappini ha parlato di un’altra novità decisa dagli Ordini, ovvero la formazione obbligatoria di tutti gli iscritti, chiamati a fare ore di aggiornamento. Tutte le informazioni sono disponibili sul sito dell’Ordine dell’Emilia Romagna.

L’intervento del vescovo

vesvovo

© Copyright 2021 Editoriale Libertà