Amministratore infedele, arriva una class action dei condomini coinvolti

26 Gennaio 2014

20140125-205846.jpg
Come fare per riavere i soldi sottratti ai conti condominiali dall’amministratore infedele balzato agli onori della cronaca? Pare stia emergendo una class action, vale a dire un’azione collettiva da parte di diversi condomini coinvolti negli ammanchi. Si parla di una decina di immobili dove le famiglie intendono unire le forze. Non è semplice però accordarsi per un’azione risarcitoria collettiva. Nel frattempo, si moltiplicano anche gli affidamenti singoli ad avvocati per la tutela degli interessi offesi da parte dei condomini in attesa che l’indagine dei carabinieri faccia piena luce su tutti gli aspetti di questa vicenda, per vedere di recuperare qualche soldo da beni immobili dell’amministratore che potrebbero essere messi sotto sequestro.
Tutti i dettagli sul quotidiano Libertà.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà