Bus, la protesta: “Tornati indietro di 55 anni”. Cisini: “E’ una fase sperimentale”

28 Gennaio 2014

Pullman, fermata del bus (1)

E’ stato molto atteso il confronto tra l’amministrazione comunale e i rappresentanti dei quartieri Anselma e Capitolo, che si sentono gravemente penalizzati dai nuovi percorsi degli autobus. Nel mirino, in particolare, la modifica alla linea 3 e la sua parziale sostituzione con la 19.

“Siamo tornati indietro a 55 anni fa – ha detto una delle portavoci della protesta – quando la mia e altre famiglie consegnarono una raccolta di firme al Comune per chiedere che i bus raggiungessero finalmente Capitolo e Caorsana. Oggi questo servizio fondamentale, soprattutto per le persone anziane, ci è stato di nuovo tolto”.

L’assessore Giorgio Cisini ha replicato: “Questa è una fase sperimentale, ascoltiamo con attenzione le osservazioni dei residenti e non escludiamo futuri aggiustamenti ai percorsi; tenendo presente che se aggiungiamo chilometri da una parte dobbiamo toglierne altrettanti da un altra, altrimenti il sistema non è più in equilibrio”.

Alla riunione erano presenti anche il sindaco Paolo Dosi e i rappresentanti di Tempi Agenzia.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà