Nuovo presidente Acer, il sindaco Dosi punta su Massimo Savi

28 Gennaio 2014

massimo savi e paolo dosi

Molto probabilmente sarà Massimo Savi il nuovo presidente di Acer al posto di Giorgio Cisini, diventato assessore ai Lavori pubblici nel corso del recente rimpasto di giunta voluto dal sindaco Paolo Dosi. Savi, 60 anni, non è iscritto ad alcun partito, committente responsabile nel corso della campagna elettorale dello stesso Dosi, è ingegnere elettronico e ha lavorato per trent’anni in un istituto bancario. E’ inoltre attivo nel Copra Elior Volley, in particolare come dirigente del settore giovanile.

Savi può essere considerato un uomo di stretta fiducia del primo cittadino, che non a caso nei giorni scorsi gli ha chiesto la disponibilità a fare il presidente dell’azienda che gestisce le case popolari in città e in alcuni Comuni della provincia. Ha dunque ottime chance, anche se a decidere sarà la conferenza degli enti che si riunirà la prossima settimana. Gioca a suo favore (e a sfavore di altri potenziali concorrenti) anche il fatto che non abbia mai ricoperto ruoli amministrativi, il che lo rende immune da qualsiasi incompatibilità.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà