Gestione dell’acqua, documenti in ritardo: salta la commissione consiliare

29 Gennaio 2014

20140129-193903.jpg

Salta l’attesa commissione consiliare congiunta con la quale si sarebbe dovuto esprimere un parere circa la creazione di una società con capitale misto, pubblico e privato, per la gestione dell’acqua. Il ritardato invio degli atti ai consiglieri di opposizione, ha spinto questi ultimi a richiedere una nuova convocazione della commissione.
“Se vogliamo discutere in modo serio – hanno tuonato in aula Massimo Polledri e Marco Colosimo – sarebbe opportuno fornire a tutti quanti i consiglieri gli atti per lo studio e la successiva discussione”.
Una votazione alla pregiudiziale che ha trovato il voto favorevole anche dei consiglieri di maggioranza Pallavicini e Curtoni. Seduta rinviata dai presidenti delle due commissioni, Bricchi e Zucconi, a venerdì prossimo.

20140129-193911.jpg

20140129-193919.jpg

20140129-193926.jpg

20140129-193933.jpg

© Copyright 2021 Editoriale Libertà