Notte movimentata per le volanti: due furti a segno e molti tentati

31 gennaio 2014

polizia

Si accorge che la telecamera esterna della banca era stata oscurata e chiama il 113. È stato un operatore di vigilanza a dare l’allarme nel cuore della notte: nel mirino dei banditi era finita la Cariparma della Besurica. L’obiettivo dei malviventi era il bancomat, che probabilmente i soliti ignoti volevano far saltare. Il tempestivo intervento della polizia e del personale Ivri, allertati anche dall’allarme, li ha però messi in fuga.

Furto notturno al circolo ricreativo Enel sulla via Emilia Pavese. I malviventi, entrati da una finestra, hanno potato via 500 euro di banconote dal registratore di cassa.

Era una banda esperta quella che invece ha colpito al Moulin Rouge di via Cremona: entrati dalla porta principale, che è stata forzata con una pinza, i soliti ignoti, che si sono così introdotti nella sala biliardo, hanno poi praticato un profondo foro per accedere negli altri locali. Nonostante i fumogeni antifurto, sono riusciti a forzare otto slot machines. Il valore della refurtiva si aggira intorno ai 4.000 euro. Sul posto è intervenuta la polizia. I malviventi hanno abbandonato all’interno i loro attrezzi da scasso.

Ladri in azione, ma senza bottino, anche nella zona di via Soldati. Gli agenti del 113, chiamati nella notte da un residente che ha notato movimenti sospetti, hanno visto e inseguito cinque uomini vestiti di nero che fuggivano tra via Lanza e via Baio. I malviventi sono riusciti a far sparire le loro tracce.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca

NOTIZIE CORRELATE