Basket integrato, sabato prossimo il derby Assofa – Dream Team

05 Febbraio 2014

Basket integrato - Dream e AssofaProsegue il campionato interregionale di basket integrato con la  seconda giornata in programma  sabato prossimo alle 10 al Palabasket di San Lazzaro. Assofa e Dream Team parteciperanno unitamente a Happy Orange di Cava Manara e Special Team di Vigevano.
Il “basket integrato” prevede la partecipazione di cinque giocatori, due dei quali possono essere normodotati. Questi ultimi hanno una serie di limitazioni di gioco (non tirano a canestro, arrivati alla linea di centro campo debbono passare la palla, non possono contrastare un giocatore disabile) in quanto hanno la funzione di supportare tecnicamente il gioco dei compagni di squadra, soprattutto nel casi di compagini tecnicamente deboli.
E’ questa la seconda giornata del Campionato, nato proprio a Piacenza, su input dei Lions, tre anni fa. Il primo e secondo anno hanno visto la partecipazione dell’Assofa, allenata da Matteo Migliorini, che addirittura il primo ha ha vinto il titolo; quest’anno si è aggiunta anche la compagine del Dream Team di Piacenza, nata da un insieme di giocatori delle scuole Alberghiero e A. Frank e allenata da Claudia Cavenaghi. Il supporto anche quest’anno è dei Lions ai quali si è aggiunto anche il Panathlon Primogenita di Piacenza.

Si disputeranno due incontri. Alle 10 Assofa contro Dream Team: è il derby piacentino che vede leggermente favorito il Dream Team che attualmente è in testa alla classifica del Campionato Provinciale. Alle 11 Cava Manara contro Vigevano. Nel complesso Cava Manara e Vigevano sono sicuramente superiori ad Assofa e Dream come livello tecnico e come tipo di disabilità.

Il Campionato, organizzato dal Csi di Piacenza con l’ appoggio del Comitato Paralimpico provinciale, prevede altri 2 concentramenti, oltre questo di Piacenza, di cui uno di finale. La formula è il girone di sola andata con un girone finale. Gli incontri sono du due tempi di 20 minuti effettivi.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà