Via Garibaldi, lite violenta tra ex, colpito anche un agente. Arrestato

06 Febbraio 2014

20140206-091311.jpg

L’episodio di violenza è avvenuto ieri sera alle 20 in via Garibaldi; la furiosa lite tra un uomo e una donna è degenerata al punto da rendere necessario l’intervento dell’ambulanza del 118 e degli agenti di polizia, che hanno bloccato e arrestato l’autore dell’aggressione. A lanciare l’allarme sono stati alcuni passanti che hanno riferito di aver visto il giovane, un 27enne senegalese, colpire l’ex fidanzata e sbatterla violentemente sul cofano di un’autovettura.

La polizia si è precipitata sul posto e ha assistito in diretta alla feroce colluttazione: i due sono stati divisi e la ragazza, visibilmente spaventata e lievemente ferita, è stata soccorsa dagli agenti e dall’ambulanza del 118. L’aggressore non ha invece placato la sua furia e l’ha rivolta contro le forze dell’ordine; dopo essersi rifiutato di mostrare i documenti ha spintonato un agente, il quale ha riportato 5 giorni di prognosi ospedaliera.

Pare che all’origine del diverbio vi fosse il tentativo dello straniero di riallacciare i rapporti con l’ex compagna. Per l’uomo sono scattate le manette con l’accusa di resistenza e violenza a pubblico ufficiale. La giovane, una 27enne nigeriana residente a Parma, è stata medicata e ha riportato 3 giorni di prognosi. L’uomo questa mattina è stato processato per direttissima e ha patteggiato 6 mesi, pena sospesa con la condizionale.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà