Consulte cittadine, al via gli incontri per la ripresa dell’attività

07 Febbraio 2014

Piacenza, veduta dai tetti (2)

Riprende, con un fitto calendario di incontri nelle prossime settimane, l’attività delle Consulte cittadine. Si parte, nella serata di lunedì 10 febbraio, con la Consulta “Cultura, turismo, sport e attività ricreative”, convocata alle 21.15 presso la sala comunale al primo piano di via Martiri della Resistenza 8, e con la Consulta “Servizi educativi (infanzia), scuola, formazione e giovani”, la cui riunione è prevista alle 21 presso la sede della ex Circoscrizione 2 in via XXIV Maggio 51 (al piano terra).
Martedì 11 febbraio, sempre presso la struttura di via XXIV Maggio alle 21, sarà invece la volta della Consulta “Territorio e sviluppo economico”.
L’oggetto di questi primi incontri è soprattutto quello di approfondire la conoscenza reciproca per poter lavorare insieme, avviare il percorso di attività di ciascuna Consulta, individuare i componenti del coordinamento interconsulte ed analizzare le eventuali problematiche e priorità in vista degli imminenti incontri con gli assessori di riferimento. A questo proposito, sono già stati fissati i primi appuntamenti con gli amministratori comunali: lunedì 17 febbraio, alle 21 presso la sede di via XXIV Maggio 51, la Consulta Cultura e sport incontrerà gli assessori al Nuovo welfare e alle Politiche scolastiche, educative e giovanili, Stefano Cugini e Giulia Piroli, mentre nello stesso spazio, martedì 18 febbraio, sempre alle 21, saranno l’assessore al Commercio, Katia Tarasconi e il vicesindaco, con delega allo Sviluppo del territorio e Servizi alle imprese, Francesco Timpano, a confrontarsi con i componenti della Consulta Territorio e sviluppo economico. A seguire, nei giorni successivi, gli ulteriori incontri tra le Consulte, compresa quella che raccoglie le associazioni che si occupano di “Sociale, salute, famiglia, immigrazione, mondialità e pari opportunità”, con i rappresentanti dell’Amministrazione comunale, di cui verrà data notizia prossimamente.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà