Vendite telefoniche di riviste dell’Arma, i carabinieri: “Non siamo noi, attenzione”

8 febbraio 2014

telefonino-rubato

Un fenomeno che si presenta con regolarità ogni anno: sconosciuti propongono via telefono ai cittadini l’acquisto o l’abbonamento di presunte riviste dell’Arma, a volta dichiarando di essere loro stesso dei militari. “Ci teniamo a precisare che gli organi ufficiali dell’Arma sono solo ‘Il carabiniere’ e ‘Fiamma d’argento’ – ha sottolineato il colonnello Luca Pietranera, comandante del reparto operativo di Piacenza -; non procacciamo i clienti telefonando, raccomandiamo alle persone di prestare attenzione”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca

NOTIZIE CORRELATE