Provincia

Spaccio in Valtrebbia, due arresti: in manette anche un 20enne ai domiciliari

12 febbraio 2014

Carabinieri di Bobbio

Due arresti per spaccio di droga sono stati effettuati dai carabinieri della Compagnia di Bobbio. In manette anche un sudamericano, che spacciava nonostante si trovasse agli arresti domiciliari.
E’ successo ieri pomeriggio, in due distinte operazioni.
Nei guai un 28enne residente in provincia di Pavia, fermato alla guida di un furgone. Con sé aveva 80 grammi di hashish suddivisi in 7 involucri pronti a rifornire gli assuntori della Valtrebbia. Nell’abitazione dell’uomo, arrestato nella flagranza di reato, i militari di Rivergaro hanno rinvenuto anche una bilancia di precisione ed i materiali utilizzati per il confezionamento delle dosi.
Nel secondo episodio, i carabinieri di Bobbio hanno perquisito la casa di un sudamericano, ventenne, gravato da numerosi precedenti specifici e per questo motivo agli arresti domiciliari. Dentro sono stati trovati tre sacchetti di marijuana, per un totale di 350 grammi, più di 200 euro, frutto delle vendite, due bilancini di precisione, un trincetto per sminuzzare le infiorescenze della cannabis e infine tutto l’occorrente per il confezionamento delle dosi e diversi telefoni cellulari.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Provincia Val Trebbia Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE