Cercasi volontari per migliorare la città: in tre anni 200 cittadini “attivi”

14 Febbraio 2014

20140214_103920

Tre anni di sperimentazione, oltre 200 volontari impegnati a prendersi cura della città. È questo il bilancio dell’iniziativa “Attiviamoci per Piacenza” lanciata dal Comune.
Il progetto riparte con un nuovo bando rivolto a donne, uomini, ragazzi che desiderano impegnarsi per migliorare Piacenza.
“Potete dare il vostro contributo nel settore che preferite – ha sottolineato l’assessore Luigi Rabuffi – potrete prendervi cura della manutenzione delle aree verdi, della gestione del canile o dei bambini che frequentano scuole e asili. Oppure potrete dare un contributo economico a una manifestazione che rischia di chiudere per mancanza di risorse o per l’acquisto di giochi”.

L’iniziativa, in questi tre anni, ha coinvolto oltre 70 volontari per la cura del verde pubblico, un centinaio al canile, 30 nel progetto Pedibus e una decina in attività di formazione. “Ci appelliamo anche ai giovani, magari a chi ha tempo libero – ha aggiunto il sindaco Paolo Dosi -; stiamo pensando di ricostruire un servizio civile municipale”.
Il bando scade il 15 marzo e tutte le informazioni sono reperibili sul sito del Comune.

IL BANDO COMUNALE
IL PIEGHEVOLE
LA LOCANDINA

20140214_103935

© Copyright 2021 Editoriale Libertà