Viale Sant’Ambrogio, tentato stupro. Il sindaco: “In arrivo telecamere”

17 Febbraio 2014

20140217-081722.jpg

L’ha sorpresa alle spalle e gettata sul sedile dell’auto, nel tentativo di abusare di lei; l’aggressione, a cui è riuscita a sfuggire una donna, è avvenuta ieri sera alle 22, nel parcheggio cittadino di viale Sant’Ambrogio.
Secondo una prima ricostruzione dei fatti la vittima era scesa da pochi minuti da un treno, prima che avvenisse il fatto: dopo essere arrivata alla stazione ferroviaria la 40enne si era diretta da sola al proprio veicolo, lasciato in sosta nel parcheggio di viale Sant’Ambrogio.
Forse lo sconosciuto la stava già osservando da un po’ e ha deciso di colpire mentre la donna era di spalle: fortunatamente lei ha reagito con grande prontezza ed è riuscita a spinger fuori l’uomo dall’auto, mettendosi in salvo.
Subito dopo ha contattato il 112 che l’ha raggiunta sul posto: del molestatore non c’era più traccia. La vittima era molto spaventata, ma fortunatamente non ha subito lesioni e non è stato necessario l’intervento dell’ambulanza. Le indagini dei carabinieri sono in corso.
Sul caso è intervenuto il sindaco di Piacenza Paolo Dosi che, in una nota, ha espresso solidarietà alla donna vittima di un tentativo di stupro e annuncia la volontà dell’amministrazione di mettere in campo tutte le iniziative possibili per evitare nuovi episodi simili, “verranno incrementate vigilanza, l’illuminazione e verranno installate nuove telecamere”.

Comunicato Sindaco su violenza

© Copyright 2021 Editoriale Libertà