Provincia

Villanova: rubano l’allarme e tornano per tentare un furto da 60mila euro

22 febbraio 2014

carabinieri

Nei giorni scorsi si erano introdotti in un’azienda di Villanova per rubare parte del sistema di sorveglianza, poi, sicuri di aver messo fuori uso eventuali registrazioni compromettenti, ieri sera sono tornati nella stessa ditta, per mettere a segno un colpo da oltre 60mila euro. Un piano ben congegnato, fortunatamente andato in fumo grazie all’attenzione di alcuni residenti e al pronto intervento dei carabinieri della compagnia di Fiorenzuola.

I movimenti sospetti sono stati notati intorno alle 22: i malintenzionati erano già riusciti a penetrare nell’attività, a forzare un furgone custodito all’interno e a caricare sul veicolo numerosi macchinari di valore. Un’azione interrotta dall’arrivo dei militari che hanno costretto i tre sconosciuti ad abbandonare furgone e bottino e a scappare a piedi nei campi circostanti. La banda è riuscita a sfuggire alle forze dell’ordine, le indagini sono in corso.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Provincia

NOTIZIE CORRELATE