Fiorenzuola: molesta i clienti del bar e prende a morsi un carabiniere. Arrestata

24 Febbraio 2014

carabinieri

Prima ha molestato i clienti di un locale di Fiorenzuola e poi se l’è presa con i carabinieri che tentavano di calmarla, prendendo a morsi la mano di un militare: protagonista una 30enne di origini tedesche, già nota alle forze dell’ordine e finita in manette per lesioni e resistenza a pubblico ufficiale. L’intervento è scattato nella tarda serata di sabato, su richiesta di alcuni avventori di un bar del centro di Fiorenzuola: la giovane, completamente ubriaca, stava infastidendo molte persone, lanciandosi sui tavoli, urlando e, in ultimo, dando il via a uno spogliarello. I carabinieri hanno provato a farla ragionare, ma la 30enne si è opposta, prendendosela con un militare, il quale ha riportato due giorni di prognosi ospedaliera. Per lei è stato disposto l’arresto ed è stata trattenuta nella camera di sicurezza della caserma di Fiorenzuola: oggi si è tenuta la convalida dell’arresto e il processo è stato rinviato al 24 marzo per consentire alla donna di risarcire i danni provocati.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà