Mercato, gli ambulanti chiedono piazza Cavalli. I bus l’unico ostacolo

25 Febbraio 2014

Mercato in piazza Cavalli

Commissione consiliare dedicata all’assetto del mercato cittadino quella di oggi a Palazzo Mercanti. Il presidente della Fiva Angelo Grassi ha rilanciato l’idea di utilizzare tutta piazza Cavalli, compreso il tratto che arriva a largo Battisti, dove potrebbero essere sistemati i banchi che oggi sono in via Sopramuro. “Purtroppo lo spazio di cui abbiamo bisogno altrove non c’è – ha detto -; visto che siamo tutti convinti di lasciare il mercato in centro storico questa mi pare l’unica soluzione attuabile, tenendo conto anche delle esigenze di sicurezza”.
Un sostegno convinto a questa ipotesi è arrivata dal democratico Christian Fiazza, anche l’assessore Katia Tarasconi si è detta d’accordo, ma ha sottolineato uno scoglio non da poco: “Per due mattine alla settimana saremmo costretti a dirottare altrove i percorsi dei bus, con il rischio di rendere per qualcuno difficoltoso l’arrivo all’Asl di piazzale Milano. Se si riuscisse a sciogliere questo nodo, quella di piazza Cavalli sarebbe la soluzione ideale. Ma non è semplice”.
Tanto dalla opposizione, quanto da una parte della maggioranza è arrivato l’invito all’amministrazione a occuparsi al più presto della questione-mercato.

20140225_174350_resized (6)

© Copyright 2021 Editoriale Libertà