Piacenza a Expo 2015: 2,5 milioni di “conto” totale. Primo passo: il marchio

27 febbraio 2014

Silvio Ferrari

E’ di circa 2,5 milioni di euro il preventivo di spesa che il sistema piacentino dovrà sostenere per le attività preparatorie e per la presenza a Expo 2015 di Milano.
Il piano è stato analizzato nel corso della riunione di oggi della società appositamente creata e che comprende istituzioni e forze economiche locali.
Il master-plan che partirà tra poche settimane e che comprenderà una lunga serie di iniziative ha un costo complessivo di 2 milioni di euro, a cui vanno sommati i 500mila euro per l’acquisto di Piazzetta Piacenza nel Padiglione Italia.

“E’ sbagliato credere che il nostro sforzo parta solamente con Expo 2015 – ha spiegato Silvio Ferrari, presidente della società di scopo -. Ci sono tante attività che vogliamo far partire al più presto. Una delle prime – ha proseguito – sarà la condivisione e la realizzazione di un brand che identifichi Piacenza, i suoi prodotti e le sue offerte già nella fase di avvicinamento all’evento. In questa e in tutte le altre iniziative – ha concluso Ferrari – intendiamo avvalerci di un vivaio di giovani che possono darci un contributo fondamentale”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca

NOTIZIE CORRELATE