“A Piacenza manca un laboratorio del gusto”, Belli propone la Faggiola

01 Marzo 2014

FAGGIOLA

I salumi piacentini entrano a scuola. Lo fanno attraverso un quaderno didattico dedicato alla loro storia. Il progetto, co-finanziato dal Ministero dell’Agricoltura, è stato presentato questa mattina alla Faggiola di Gariga. “Piacenza è l’unica provincia in tutta la Regione a non avere un laboratorio del gusto” ha osservato Roberto Belli, presidente del Consorzio salumi, secondo il quale le scuole elementari non hanno la strumentazione per poter fare educazione alimentare. “La Faggiola deve fornire questo servizio” ha affermato Belli. A suo avviso il laboratorio rientrerebbe nel percorso di avvicinamento ad Expo 2015 e sarebbe utile anche dopo la manifestazione internazionale.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà