Via Ottolenghi: incappucciati assaltano il bancolat, residente sventa il furto

04 Marzo 2014

Bancolat via Ottolenghi

Questa volta l’assalto al bancolat non si concretizza come nelle precedenti cinque occasioni. E’ stato sufficiente che un uomo si affacciasse alla finestra del proprio appartamento e, grazie alle sue urla, è scattata la fuga da parte dei due ladri incappucciati che avevano avviato la loro azione. E’ accaduto questa notte intorno alle 2 in via Ottolenghi, a Piacenza, dove è situato il distributore di prodotti caseari gestiti della ditta Cascina Bosco Gerolo di Roveleto Landi che vanta un triste primato: in pochissimi mesi, sono già sei gli episodi di questo genere registrati.

“Questa volta però c’è un elemento nuovo – dice la giovane titolare -: chi ha avvertito i rumori sospetti, ha scelto di intervenire e di mettere i bastoni tra le ruote ai malviventi. Può apparire scontato, ma non credo lo sia: la collaborazione e la sensibilità dei cittadini che assistono a questo genere di episodi, è fondamentale per fronteggiare un fenomeno che ci sta mettendo in seria difficoltà”.

Dopo i furti avvenuti nelle scorse settimane, tutti quanti i bancolat presenti sul territorio sono stati sostituiti con versioni anti-sfondamento. L’azione sfumata di questa notte dunque non ha fruttato alcun bottino ai malviventi che hanno però causato un danno all’impianto, mandando in frantumi lo schermo LCD con il quale si effettua la scelta del prodotto da acquistare.

Bancolat via Ottolenghi

© Copyright 2021 Editoriale Libertà