Derubava i compagni di classe: studentessa scoperta e denunciata

07 Marzo 2014

furto in borsetta

Alcuni studenti di un istituto superiore cittadino si sono accorti che dai loro zaini o armadietti sparivano ripetutamente denaro in contanti, in un’occasione addirittura un anello in oro del valore di 750 euro: episodi che hanno fatto scattare numerose denunce per furto contro ignoti raccolte dalla stazione principale dei carabinieri di Piacenza nel mese di febbraio, che hanno individuato la responsabile in una 20enne bulgara, alunna dello stessa scuola.

La ragazza era riuscita a sottrarre ai compagni d’istituto, in più occasioni, circa 150 euro in contanti, oltre al prezioso monile, rinvenuto dai militari nella sua abitazione e restituito alla legittima proprietaria. La studentessa è stata identificata grazie alla visione delle telecamere di sorveglianza e a servizi di appostamento: ora deve rispondere di una denuncia per furto.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà