Provincia

Ospedale di Fiorenzuola, ecco le foto del progetto contro la demolizione

7 marzo 2014

ospe_fiore_3

Ecco il progetto alternativo presentato dal comitato “No alla chiusura dell’ospedale di Fiorenzuola”. Presentato ieri sera al cinema Capitol, propone un’ipotesi di intervento strutturale già consegnata al sindaco di Fiorenzuola Giovanni Compiani in qualità di presidente del Distretto di Levante.
Secondo la relazione dei tecnici del Comitato c’è un’alternativa alla demolizione del blocco B ovvero il vecchio padiglione del plesso valdardese chiuso a dicembre per i lavori che hanno sollevato un polverone di polemiche.
La proposta illustrata ieri prevede costi e i tempi che sarebbero decisamente contenuti. Il progetto, in sostanza, si articola in due fasi. La prima è l’adeguamento statico dell’edificio con rinforzi esterni ai pilastri; la seconda è invece la realizzazione di portali per assorbire la quasi totalità degli eventi sismici. L’intervento locale durerebbe un anno e mezzo e i costi varierebbero da un milione e mezzo a tre milioni di euro a seconda che si realizzi o meno una sorta di seconda pelle vale a dire una vetrata per un miglioramento estetico, architettonico ed energetico. “Con questo progetto – affermano i referenti del Comitato – poteva essere evitato anche il trasloco”. Intanto c’è da parte del Comitato l’intenzione di proseguire anche la battaglia contro la precedente decisione di chiudere il blocco B. Verrà infatti presentato un esposto in Procura.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Foto Gallery Provincia Val D'Arda Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE