Il sindaco di Ottone Piazza alla guida di un tavolo per l’acqua pubblica

10 Marzo 2014

acquaa

Torna in primo piano il tema dell’acqua: 23 amministratori, per lo più consiglieri comunali, sono pronti a scrivere ad Atersir per formulare una proposta sulla gestione del servizio idrico integrato e dei rifiuti nel territorio piacentino. La lettera è stata trasmessa in un comunicato dal portavoce dell’iniziativa, il sindaco di Ottone Giovanni Piazza. Le richieste sono di avviare uno studio di fattibilità per una gestione diretta dell’acqua, parallelamente al progetto della società mista pubblico e privata e di garantire un percorso interamente partecipato.

È lo stesso Piazza a spiegare la posizione dei 23 amministratori: “Abbiamo costituito un tavolo per sostenere una gestione diretta da parte degli enti pubblici del ciclo idrico integrato e dei rifiuti, sfruttando al meglio le risorse dei comuni, senza gravare sulle tasche dei cittadini”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà